biolitec® in Coloproctology

Minimally invasive laser therapy of pilonidal cysts

SiLaC®

Che cosa fare in caso di disturbi?

 

Nella maggior parte dei casi, molti individui interessati si rivolgono, con la manifestazione dei primi disturbi, al medico di famiglia che, sospettando fistole pilonidali, consiglia loro di consultarsi con uno specialista.

 

È possibile effettuare una diagnosi in modo relativamente semplice tramite una descrizione dei disturbi e un esame superficiale della regione del coccige. Il medico specialista può, inoltre, stabilire l’eventuale presenza di un’altra patologia come le fistole anali oppure un ascesso anale che, sebbene mostrano sintomi simili, richiedono tuttavia un trattamento diverso.

 

Per ulteriori informazioni, fare clic sul titolo corrispondente.